11 azzurri avanzano nel main a Cipro, Modena Hot

Poker Live sempre hot in quel di Cipro. Merito del $5.300 Luxon Pay Mediterranean Poker Party Main Event $5.000.000 GTD che accende lo spettacolo nell’Isola e merito anche dei nostri giocatori.

Ben 11 gli italiani che mettono in tasca il visto per il day 2: dall’imprendibile Antonio Maresca, al solito Rino Sallustro, passando per i mai domi Italo Modena e Antonio Failla: brilla la stella di Anita Mangini che si disimpegna alla grande e sogna ad occhi aperti.

Attenzione poi alle magie di Faraz Jaka: l’americano fa incetta di chips e di scalpi dei rivali, con la settima piazza provvisoria nel count.

Vediamo come è andata al Merit Casinò di Cipro

11 leoni verso il day 2

Poker Live con gli azzurri protagonisti. Ormai è un binomio perfetto e che non conosce confini. La storia si ripete per il secondo giorno di fila in terra cipriota e in un evento che ricchissimo, come il  $5.300 Luxon Pay Mediterranean Poker Party Main Event $5.000.000 GTD.

Sono 11 gli italiani che si assicurano il passaggio alla seconda giornata e la palma del migliore, fra i nostri players, va senza dubbio a Antonio Maresca. Imbusta l’ottavo stack di giornata e con 393.500 unità punta al bersaglio grosso.

Che fosse la giornata ideale di Antonio lo si è capito a metà giornata, quando con colore all’asso ha reso vano il flush inferiore di Sofia Lovgren. Pot per volare nei quartieri nobili del count, con la svedese che crolla nel count.

Insieme a lui si mettono in evidenza anche Giuliano Boelli e Riccardo Saraniero: il primo si tiene al connazionale con 332.500 unità, mentre Riccardo lo ritroveremo a quota 270.500 chips.

Poi è la volta della quota rosa. Anita Mangini si dimostra senza paura in un day 1B zeppo di imprevisti e ostacoli. L’azzurra non fa sconti e con determinazione raggiunge la seconda giornata forte di 241.000 pezzi. Ottima prestazione anche per Pellegrino Sallustro che si tiene nella zona medio alta del count con 224.000 fiches.

Stefano Maresca e Alessio Badolino proseguono l’avventura, rispettivamente con 204.500 e 164.500 fiches. Attenzione al duo Italo Modena e Antonio Failla: entrambi sono sotto average, ma ci sono tutte le condizioni per risalire la china. Skills ed esperienza non mancano certo alla coppia azzurra.

Italo imbusta 151.000 e Antonio ha dalla sua 110.500 unità. Fra loro si inserisce Andrea Gianfranceschi (131.500), mentre il count degli azzurri è chiuso da Marco Carravieri: con 85.000 pezzi serve il cambio di passo nella seconda giornata.

Il ciclone Faraz Jaka

Il poker live si conferma scoppiettante a Cipro e soprattutto con tanto appeal per i grandi nomi. Lo dimostra Faraz Jaka che atterra dagli USA e si rende protagonista di una bellissima deep run. Per lui 393.500 unità, grazie anche al doppio out che mette a segno a pochi minuti dalla fine del day 1B.

Il player a stelle e strisce si presenta con A-Q vs  A-J di Simon Trumper e soprattutto vs J-J di Onur Ozgul. Un asso al river premia l’americano. Settima piazza nel count e un chiaro messaggio a tutti.

Il $5.300 Luxon Pay Mediterranean Poker Party Main Event $5.000.000 GTD ha affrontano il suo secondo round, dei quattro previsti per la qualificazione al day 2. In 232 hanno risposto presente nel day 1B e in 121 si avviano alla seconda giornata. Questo significa che al momento, il parziale dei paganti recita 364, con 194 giocatori che proseguono l’avventura.

Il leader della corsa è Dmitry Yurasov: il russo fa il bello e il cattivo tempo, con 543.500 fiches che lo lanciano in fuga davanti a Yulian Bogdanov. Il bulgaro si ferma a quota 511.500, mentre il podio è completato da Phillip Nagy con 457.000 unità.

Il count italiano nel day 1B

  • Antonio Maresca 393.500
  • Giuliano Boelli 332.500
  • Riccardo Saraniero 270.500
  • Anita Mangini 241.000
  • Sallustro Pellegrino 224.000
  • Stefano Maresca 204.500
  • Alessio Badolino 164.500
  • Italo Modena 151.000
  • Andrea Gianfranceschi 131.500
  • Antonio Failla 110.500
  • Marco Carravieri 85.000

Author: blogadmin

Leave a Reply

Your email address will not be published.