8 HR da record con Ivey, Tony G e Castelluccio!

Quando meno te l’aspetti, il poker high stakes fa il suo ritorno in Italia, anzi per certi versi si tratta di una prima volta. La tappa d’esordio per l’Europa continentale del PokerGo Tour sta per diventare realtà, nella spettacolare quanto storica location del Casinò Ca’ Vendramin Calergi in Venezia. Otto tornei con buy-in variabili tra i 10mila e i 50mila dollari, ovvero il massimo che si era finora visto in Italia, e anche oltre! Soprattutto, è annunciata la presenza di alcune superstar che renderanno imperdibile questo PGT Venezia presented by Luxon Pay. Un evento che seguiremo insieme fra i tavoli di Ca’ Vendramin.

PokerGO Tour Venezia, evento da record con un Phil Ivey in più

Prima d’ora, il torneo di poker live più costoso mai ospitato in un casinò italiano era stato l’High Roller EPT da 10.000€, disputato a Sanremo nell’aprile 2014 con la vittoria di Ole Schemion. Il PokerGO Tour porterà invece due eventi da 15.000$, uno da 25.000$ e addirittura uno da 50.000$! Questo il calendario nel dettaglio:

  • 26 Maggio – Event #1: $10,000 Pot-Limit Omaha
  • 26 Maggio – Event #2: $10,000 No-Limit Hold’em
  • 27 Maggio – Event #3: $25,000 Short Deck Hold’em
  • 27 Maggio – Event #4: $10,000 No-Limit Hold’em
  • 28 Maggio – Event #5: $15,000 Pot-Limit Omaha
  • 29 Maggio – Event #6: $50,000 Short Deck Hold’em
  • 29 Maggio – Event #7: $10,000 No-Limit Hold’em
  • 30 Maggio – Event #8: $15,000 No-Limit Hold’em

Come vedete, i due tornei più costosi si disputeranno nel No Limit Hold’em in modalità Short Deck, ovvero quella che di gran lunga è la più gettonata dai giocatori high stakes. E infatti i nomi già confermati per Venezia fanno tremare i polsi, a partire da Phil Ivey che quando sente odore di Short Deck e di tornei High Stakes difficilmente rinuncia.

Gli altri vip presenti

Oltre a Ivey saranno infatti sicuramente della partita super vip del poker come Tony G, ma anche l’immancabile Paul Phua, Cary Katz e altri specialisti di varianti ad altissimi buy-in come l’ungherese Laszlo “omaha4rollz” Bujtas, il finnico Joni Jouhkimainen e l’olandese Tom Vogelsang. A proposito di Olanda non mancherà nemmeno Teun Mulder, torneista di altissimo profilo e già finalista all’ultimo EPT Praga.

L’Italia c’è, con il Genio e l’Orso

Pur trattandosi di tornei dai buy-in proibitivi per i più, al PokerGo Tour Venezia presented by Luxon Pay non mancherà la rappresentanza italiana. Tra i presenti sicuramente Sergio Castelluccio e Gianluca Marcucci. Il “Genio” ha un po’ diradato le sue apparizioni ma è pur sempre fra gli italiani più forti mai apparsi in un tavolo da poker. Per Gianluca Marcucci è invece un vero e proprio ritorno ad alti livelli, dopo gli ultimi anni che hanno visto l’imprenditore ed ex poker pro molto impegnato sul fronte umanitario, prima durante l’emergenza COVID e poi allo scoppio della guerra in Ucraina.

Una settimana High Stakes: la sfida di GEM Europe

Il PokerGO Tour aveva già fatto capolino in Europa con la tappa di Cipro, ma quella di Venezia sarà la prima in Continente. A organizzare il tutto la società GEM Europe, dietro la quale operano nomi molto importanti nello scenario internazionale come quello di Rob Yong. Per l’Italia il Country Manager sarà invece Antonio Failla, figura notissima nel mondo del poker tricolore, che ha dichiarato: “Siamo emozionati per questa grandissima opportunità. Dal 26 al 30 maggio ci occuperemo della gestione e dell’organizzazione logistica del Poker Go Tour che si terrà a Venezia, nella storica e prestigiosa sede di Ca’ Vendramin Calergi. A fine agosto invece saremo presenti alla rassegna MEDITERRANEAN POKER PARTY, nella bellissima location estiva di Cipro, al casinò Merit. Nell’immediato futuro auspico che la start up veneziana possa essere replicata anche agli altri casinò italiani, al fine di consentire un rilancio del gioco del poker in una versione nuova e internazionale.”

Author: blogadmin

Leave a Reply

Your email address will not be published.