argentino chiude il torneo con scala reale, vince $1.169.951

Vincere un torneo con oltre 4.000 players al via con scala reale all’ultima mano sembra un finale degno di un film di Hollywood ma è successo realmente su una piattaforma offshore.

La piaga del poker offshore

Negli Stati Uniti, come in Italia, esiste sempre il problema del poker online non autorizzato: proliferano piattaforme illegali che continuano a operare nonostante il black friday. Nel nostro paese vengono addirittura agevolate con la nuova normativa che non consente agli operatori legali (vedi Decreto Dignità) di distinguersi da chi non rispetta le regole.

Per questa ragione non vi diremo su quale network si sia disputato pochi giorni fa il torneo Venom con 10 milioni di dollari garantiti.

Anche perché ci risulta che su quelle piattaforme le irregolarità siano all’ordine del giorno tra multi-accounter, giochi di squadra e altre situazioni non proprio chiare, in quella che è la giungla del poker offshore dot com.

L’ Argentina del poker trionfa

Il nostro diritto di cronaca ci impone però di informarvi, in particolar modo, quando si verificano notizie tutt’altro che banali per il mondo del texas hold’em. Il giocatore argentino “Manuma29” ha trionfato nel torneo Venom, un high roller con buy-in da $2.650 e che ha attirato più di 4mila players provenienti sia dal Sud che dal Nord America, oltre che dall’Asia, attirati dal super garantito.

Terzo il noto professionista di Las Vegas Andrew Moreno (nella foto).

Le entry ufficiali sono state 4.017 per un prize pool effettivo di $10.042.500.

All’argentino va un primo premio di $1.169.951 dopo aver piegato un tavolo finale con players statunitensi, brasiliani e indiani.

Almeno 4 professionisti al tavolo finale ma con la scala reale non si scherza

Si è trattato di un tavolo tosto con 4 professionisti: Andrew “Amo4sho” Moreno (terzo), Stephen “KODA420” Sweatt (quarto), Colton “CBALLBOY” Blomberg (quinto) e Anuj “brockLesnar95” Yadav (settimo).

Andrew Moreno, per esempio, è un player professionista statunitense che solo nei tornei live ha accumulato vincite lorde per 3,47 milioni di dollari. Quest’anno ha vinto un $2.500 al Venetian DeepStack Extravaganza. L’anno scorso invece fece suo l’high roller da $10.000 del The Wynn Summer Classic (nella foto in alto al momento della premiazione, immagine by Pokernews). E’ uno dei regular più vincenti di Las Vegas.

E’ stato fatto fuori in una mano roccambolesca dal runner up G26, il quale però si è dovuto arrendere in heads-up al sudamericano che ha goduto in un rush irresistibile.

Ha chiuso il torneo in modo a dir poco brillante…

All in preflop per il sudamericano (non abbiamo informazioni sugli stack in quel momento purtroppo) con il call di G26.

Manuma29: q a
G26: 8 a

Flop: 10 a k
Turn: j
River: a

Royal flush chiusa, fa sempre una certa impressione a k q j 10

Il payout

1 Manuma29 $1,169,951

2 G26 $879,723

3 Andrew “Amo4sho” Moreno $633,681

4 Stephen “KODA420” Sweatt $391,657

5 Colton “CBALLBOY” Blomberg $219,930

6 br3ak_th3_b4nk $118,501

7 Anuj “brockLesnar95” Yadav $94,399.50

Author: blogadmin

Leave a Reply

Your email address will not be published.