aspettative da over per la capolista

Dopo l’importantissimo successo al Diego Armando Maradona contro il Napoli, il Milan torna a San Siro con i galloni di capo classifica. Dieci giornate sono ancora tante, ma le speranze scudetto dei rossoneri sono rinvigorite. Anche per questo Milan-Empoli diventa un match di cartello, ma anche sotto il profilo delle scommesse si tratta di una partita dall’enorme interesse. Vediamo le tipologie di giocata più attraenti di questo posticipo del sabato, in programma al Meazza di San Siro alle 20:45.

Milan-Empoli: toscani in ripresa, match a viso aperto ma occhio alle assenze

Pure rimanendo una delle sorprese della stagione, l’Empoli di Andreazzoli è nel bel mezzo di un digiuno di vittorie che è arrivato alla doppia cifra. Sono 10 le partite senza i 3 punti, per i toscani, frangente nel quale gli azzurri hanno ottenuto 5 pareggi e altrettante sconfitte. Dal canto suo il Milan, oltre a riconquistare la vetta solitaria della classifica (nonostante l’Inter abbia sempre una gara da recuperare), ha ritrovato una certa brillantezza e qualità nel gioco, dopo un periodo in chiaroscuro.

Pioli dovrà fare tuttavia a meno di un elemento di fondamentale importanza come Theo Hernandez. Il terzino francese è squalificato, dunque la celeberrima catena di sinistra tutta transalpina composta insieme a Leao si romperà, almeno in questa occasione. Ne riparleremo comunque più avanti.

I precedenti naturalmente vedono il Milan nettamente avanti (27 vittorie, 8 pareggi e solo 3 sconfitte), ma questa non è certo una sorpresa così come è ovvio lo status di netta favorita della squadra milanese, data da Snai addirittura a 1,37. Ciò significa una probabilità di vittoria stimata nel 75% circa, mentre la quota 8,00 dell’Empoli corrisponde a circa il 12,5% di chance di vittoria. Numeri in linea con i precedenti storici in Serie A, ma che confermano come la scommessa 1X2 non sia forse quella più attraente per questa partita.

Empoli, squadra da over contro le grandi

Andreazzoli è stato molto intelligente a sfruttare l’ottimo lavoro lasciato da Dionisi, dando poi la sua impronta con un baricentro sempre molto alto. Questo tipo di atteggiamento sta dando risultati interessanti soprattutto nelle partite contro le grandi. Nei confronti con le prime della classe l’Empoli le ha prese e le ha date, ma soprattutto ha dato vita a partite quasi sempre spettacolari e piene di gol.

Guardiamo alcuni risultati dei toscani in questo campionato:

  • Empoli-Lazio 1-3 (21 agosto)
  • Empoli-Atalanta 1-4 (17 ottobre)
  • Empoli-Milan 2-4 (22 dicembre)
  • Lazio-Empoli 3-3 (6 gennaio)
  • Empoli-Roma 2-4 (23 gennaio)
  • Empoli-Juventus 2-3 (26 febbraio)

A queste vanno aggiunte altre partite come gli 0-1 in trasferta che hanno permesso agli azzurri toscani di imporsi sia a Torino contro la Juve, sia con il Napoli sempre in trasferta.

Al di là dei saliscendi di forma, la costante sembra davvero quella di partite a viso aperto contro le big del campionato. Questo è dovuto in buona parte all’atteggiamento spregiudicato dell’Empoli, che invece tende paradossalmente a soffrire molto di più contro avversari meno qualitativi e più chiusi. Inoltre quella di Andreazzoli è la seconda peggior difesa della Serie A, con 53 reti subite. La quota proposta da Sisal per l’over 2,5 gol di Milan-Empoli è di 1,57 ed è da giocare se si ritiene che l’over uscirà più di 2 volte su 3. Secondo noi è ancora una quota interessante, anche se l’assenza di Theo rischia di pesare non poco. L’Empoli è infatti squadra che soffre parecchio gli attacchi sulle fasce.

Sempre dentro al mercato degli over sui gol, come alternativa si può guardare ai primi tempi. Guardando ai 6 match menzionati in precedenza contro squadre di fascia alta, nel 100% dei casi la prima frazione di gioco si era conclusa con almeno due gol segnati. Il già citato atteggiamento sempre propositivo dell’Empoli paga dazio al maggior tasso di classe degli avversari, ma se la gioca sempre fino alla fine nonostante tutto. L’over 0,5 gol per il primo tempo vale per Sisal 1,27, mentre l’over 1,5 gol per il 1° tempo ha una quota molto interessante: 2,35.

L’arbitro di Milan-Empoli

Come sempre diamo un’occhiata anche al direttore di gara. Per Milan-Empoli è stato designato Daniele Chiffi, 37enne di Padova che ha diretto 3 volte i rossoneri in questo campionato, con un bell’en plein di vittorie per il Milan. Una sola volta ha invece incrociato l’Empoli, che in quella occasione ha ottenuto una sconfitta.

In generale il dato storico di Chiffi con il Milan in Serie A dice di 6 partite, con 4 successi rossoneri, 1 pareggio e una sconfitta. Cinque invece i precedenti con l’Empoli, che quando è stata diretta da Chiffi ha pareggiato e perso 2 volte, vincendo una volta sola. Chiffi usa i cartellini più o meno in media con altri direttori di gara (4,3 gialli a partita) e questo, unito a statistiche che fanno di Milan ed Empoli due squadre anch’esse in media per cartellini ricevuti (rispettivamente 59 e 61), non rendono particolarmente appetibile il mercato delle sanzioni per questo match.

Calciatori da tenere d’occhio: Calabria

Ci affidiamo invece a una possibile ammonizione per il calciatore da tenere d’occhio in questa partita. Parliamo di Davide Calabria, terzino ma anche un po’ jolly difensivo del Milan. Il difensore non ha trovato moltissimo spazio quest’anno, anche a causa di un paio di fastidiosi infortuni muscolari. Tuttavia l’ex prodotto del vivaio rossonero ha ritrovato la maglia da titolare con regolarità ed è stato schierato negli undici nelle ultime 6 partite di campionato, sempre come terzino destro.

La squalifica di Theo Hernandez potrebbe indurre Pioli a schierare Florenzi a destra, spostando Calabria sulla fascia sinistra. Un ruolo, quello di terzino sinistro, in cui un giocatore duttile come lui si adatta, ma che comunque non è il suo e potrebbe andare un po’ in sofferenza contro avversari di qualità come Bajrami, o contro i velenosi inserimenti di Zurkowski. Tenete d’occhio la posizione di Calabria nello schieramento di Pioli: qualora venisse schierato a sinistra, la sua quota come possibile ammonito è di quelle molto invitanti: 5,00, secondo Sisal.

Filippo Bandinelli è a sua volta un candidato molto credibile a un cartellino, in Milan-Empoli. Il centrocampista toscano ha collezionato finora ben 8 gialli ed è nettamente in testa nella classifica delle due squadre. La quota di Bandinelli ammonito nel corso della partita, secondo Sisal, è di 3,00. Prendere nota…

Author: blogadmin

Leave a Reply

Your email address will not be published.