bene Peluso, Bendinelli, Speranza e altri 32 italiani

Dopo quattro flight dell’Evento #1: €1.100 FPS Main Event, un totale di 287 giocatori sono passati al Day 2 e si sono garantiti un premio minimo in cash. A fare da apripista sarà domani il brasiliano Lucas Scafini, unico giocatore con uno stack a sette cifre dopo aver incassato 1.101.000 chips al Day 1d. All’ultimo segmento del Day 1 hanno voluto esserci un totale di 349 artisti della carta, e di essi 52 giocatori sono passati al Day 2. Il prizepool raggiunto è pari a €1,842,240.

Gli ultimi due flight al FPS di Montecarlo

È stato il flight più corto in termini di tempo, in virtù dei livelli di 20 minuti e Scafini ha sfruttato appieno la lunghezza estesa e ha spinto il suo grosso stack negli ultimi livelli, più numerosi di quelli dei flight precedenti.

Nel pomeriggio si era disputato il terzo flight del Day 1 del FPS, il C. Un totale di 927 giocatori si sono presentati per la terza delle quattro “gambe” nel ritorno dell’azione EPT allo Sporting di Monte Carlo.

Un totale di 287 giocatori torneranno per il Day 2, con 139 players che hanno chiuso il Day 1c.

Marius Gicovanu ha chiuso da chipleader di questo flight, dopo essere esploso anch’egli nei livelli finali per finire con 852,000. Tra gli altri vicini alla vetta della classifica ci sono Eugenio Peralta ed Ervin Gjini. Altri notabili che sono avanzati includono il PokerStars Ambassador Benjamin Spragg, Jessica Teusl, John Mooney, Justin Saliba e Adrian Mateos.

Gli italiani al Day 2

L’edizione 2022 del FPS, è stata di gran lunga quella più popolata da quando il torneo si svolge in concomitanza con il circuito EPT, segnatamente dal 2014. Sono stati 1918 i partenti complessivi di questa edizione, ben lontani dai 1.425 del 2019 e dagli 837 del primo anno.

Per quanto riguarda i nostri connazionali, rinfreschiamo la memoria rispetto ai players che sono passati nella serata di giovedì la cui cronaca potrete trovare in questo pezzo.

Oltre a Giulio Astarita (524.000), Alessandro Adinolfo ( 427.000 ) e Luca Moschitta (95.000), erano passati Fausto Tantillo ( 421.000 ),  Andrea Rocci a quota 351.000, Giacomo Lepre con 321.000, Filippo Ragone ( 301.000 ), Domenico Paparo (167.000), Luigi Shehadeh ( 158.000 ), Marco Regonaschi (153.000), Luca Falco ( 138.000 ), Davide Testori ( 113.000 ) e Luca Moschitta ( 95.000 ).

Altri 35 giocatori italiani si sono qualificati per il Day 2 di sabato, tra di loro spiccano Francesio, Peluso e Gjini, tutti a quota 600.000 e più.

Bene anche Angeli, il passista Claudio Di Giacomo e Giuliano Bendinelli, tutti nella top ten azzurra che riprenderà la propria marcia oggi, sabato 30 aprile.

Eccoli nel dettaglio: 

Enrico Francesio 645.000
Fabio Peluso 628.000
Ervin Gjini 600.000
Diego Angeli 543.000
Claudio Di Giacomo 480.000
Giuliano Bendinelli 311.000
Antonio Crocetta 290.000
Alfonso Simone 247.000
Luca Marchetti 230.000
Giuseppe Zarbo 224.000
Massimiliano Cordeschi 212.000
Sergio Benso 210.000
Simone Demasi 195.000
Massimiliano Rosi 184.000
Giancarlo Imparati 183.000
Alessandro Miotti 171.000
Roberto Forestiero 170.000
Giammarco Vergoni 164.000
Francesco Polidori 146.000
Gianluca Speranza 136.000
Fabio Gamba 135.000
Riccardo Ciccone 127.000
Alessio Isaia 121.000
Federico Macori 114.000
Michele di Lauro 114.000
Davide Testori 113.000
Michele Guerrini 110.000
Angelo Castriotta 101.000
Andrea De Rosa 99.000
Nicola D’Anselmo 98.000
Dario Cannistra 65.000
Edolo Ghirelli 50.000
Marco Monello 44.000
Mattia Tagliavini 8.000
Andrea Albonetti 3.000

Nella foto in Homepage Gianluca Speranza ed Ana Marquez Courtesy Tomas Stacha & Pokernews

Author: blogadmin

Leave a Reply

Your email address will not be published.