Davide Suriano sfiora la picca all’hyper event

Dopo il successo di Piero Alioto nel Single Re-Entry da 1.100€, la notte di ieri ci ha regalato un altro sussulto azzurro in un side event del festival.

A 5 left dell’ hyper (evento da 1.000€), Davide Suriano ha avuto l’opportunità di mettere una seria ipoteca sul torneo, chiamando con A 10 l’all-in dello spagnolo Josè Manu Gonzales da small. Suriano, giocando con 12x, si trovava al momento in terza posizione, con il francese Lewis e un altro suo connazionale sotto la soglia dei 10 bb.

“Parlando di ICM sarebbe probabilmente stato un fold, ma non passo una mano del genere in blinf war, in un torneo con un payout che non cambia la vita.”

E allo showodown Davide domina ampiamente lo spagnolo che con J 8 sembra ancora più spacciato dopo il flop 10 5 4 .

“Se perdo sto colpo chiamo la polizia!”

Il turn 6 apre però un’insospettabile double belly, che si concretizza sul 7 river.

Supportato da un manipolo di italiani, tra cui Giuliano Bendinelli, Alessandro Pagliuso, Carlo Savinelli e Filippo Ragone, Suriano abbanda la sala con un sorriso sardonico.

“Vincendo sto colpo mi sarei garantito almeno l’heads-up… che runout sick! Peccato perché ho preso appena 7k e al primo ne andavano 25. Lo spagnolo mi ha fatto discretamente tiltare visto che ha iniziato a shovare tutto a caso da utg nel tavolo da 8 e ha vinto le gire importanti contro chiunque. In questa trasferta sembra imbattibile, ma non credo durerà a lungo…”

Dopo qualche minuto di comprensibile amarezza, Suriano ci concede un paio di battute in più su questa trasferta:

“I tornei non sono andati un granché, mentre a cash game sono riuscito a salvare buona parte del maltolto. Dopo i primi giorni un po’ così, ieri ho vinto un paio di pot davvero cicciotti a un tavolo 25/50€. Sostanzialmente posso comunque tornare a casa soddisfatto!”

Author: blogadmin

Leave a Reply

Your email address will not be published.