Gianluca Speranza racconta il braccialetto WSOP

Intervista all’unico pokerista italiano che ha conquistato il braccialetto alla edizione 2022 delle World Series Of Poker di Las Vegas.

Ladies and gentlemen, a voi il neo-campione del mondo Gianluca Speranza.

Per iniziare raccontaci il torneo vinto: dove e con chi eri a grindare?

Ho giocato il torneo in questione a casa di alcuni amici italiani, quindi non a casa mia, inizialmente attirato da un buonissimo piatto di pasta al ragù e una ottima compagnia. Colgo l’occasione anche per ringraziare ancora una volta, per l’ospitalità e il supporto morale, Andrea Shehadeh, Fausto Tantillo e Demetrio Caminita, non solo per quel giorno ma per tutta la trasferta.

C’è stato un momento in cui hai pensato che la vittoria non poteva sfuggire?

Forse in heads-up. Il mio avversario era notevolmente più scarso e non sembrava impegnarsi troppo. In quel momento ho cominciato a pensare di avercela fatta.

Braccialetto WSOP 2022 Courtesy PokerNews
Braccialetto WSOP 2022 – Courtesy PokerNews

Al tavolo finale conoscevi qualche avversario e hai adottato qualche accorgimento tattico e/o strategico in particolare?

Si conoscevo qualche avversario, ovviamente ho giocato contro i giocatori che conoscevo con le informazioni che avevo a disposizione. Però non ho attuato nessun accorgimento particolare in generale.

Dopo l’ultimo showdown hai esultato?

Eheh sì, ho esultato a torneo concluso. Ho anche ricevuto diversi messaggi di congratulazioni, ma niente di assurdo comunque 🙂

So che un professionista come te raramente conosce pause, ma hai intenzione di festeggiare questo bracciale – e caso mai come?

Tornando in Europa! Dopo un po’ Las Vegas e lo stile di vita americano stancano parecchio. Siamo stati a cena in qualche ristorante serio e abbiamo bevuto qualche drink in più nelle ultime sere, ma comunque nella normalità.. Non vedo l’ora di tornare in Europa ed in Italia in particolare😅

Quando hai il volo e cosa farai quando sarai di nuovo in Europa?

Oggi 22 luglio sto partendo e passerò qualche giorno in Italia sicuro, poi non so, ma comunque sono in modalità vacanza ora 😉 Tornerò a giocare a Barcellona per l’EPT.

Adesso che il braccialetto WSOP è in bacheca quali sono i tuoi obiettivi pokeristici?

Il braccialetto è senza dubbio una grande soddisfazione ma non cambia assolutamente nulla: continuerò a giocare cercando sempre di migliorare.

Author: blogadmin

Leave a Reply

Your email address will not be published.