Gianluca Speranza ruggisce nel Wynn Millions e vola al day 2

Dal nulla spunta Gianluca Speranza nel day 1B del $10.000 Wynn Millions. A Las Vegas, l’evento clou in corso al Wynn Casinò, ha visto l’azzurro mettere in tasca il pass per la seconda giornata e con uno stack di tutto rispetto.

Vediamo come è andata nel secondo round di qualificazione a Sin City.

Nel frattempo oggi, dopo due anni di assenza, torna l’European Poker Tour e c’è grandissima attesa per l’EPT Praga. Clicca qui, per tutti i dettagli.

Wynn Millions: GTD da $10 milioni nel Main event

A Las Vegas il torneo $10.000 Main event è il fiore all’occhiello del Wynn Millions. Ben 10 milioni di dollari garantiti nel montepremi e l’obiettivo di superare i 1.324 paganti dello scorso anno.

Nella seconda giornata di qualificazione, in 332 si sono presentati ai nastri di partenza al Wynn Millions. Sommati ai 199 del primo flight, ecco che i paganti parziali raggiungono quota 531. Aspettando ovviamente il day 1C di questa sera che oltre a dare il quadro completo dei numeri, si annuncia il più gettonato dai players.

Sono 93 coloro che completano il giro di boa nel day 1B del $10.000 Main Event e raggiungono i 53 promossi dal primo round. Questo significa che sono già 146 coloro che sicuramente rivedremo ai tavoli del Wynn Casinò, per la discesa in zona premi. Ricordiamo che è previsto un doppio day 2 e i qualificati dei primi due flight approdano al day2 AB.

Wynn Millions: il guizzo di Gianluca al quinto posto

Uno dei volti più noti del poker live mondiale è Gianluca Speranza. Il player abruzzese, oltre ad essere un top grinder online, è anche un big del gioco dal vivo e lo ha dimostrato più volte in carriera. Basti pensare che le sue vincite nel live superano i 3.5 milioni di dollari. Insomma, non proprio l’ultima ruota del carro.

L’Aquilano si conferma ad alti livelli anche nel main event Wynn Millions e con grande veemenza va a prendersi un posto nella top ten del count nel day 1B: imbusta 326.000 chips e si posiziona sulla quinta casella.

Purtroppo non sono riportate mani del nostro connazionale nel blog live, ma resta la certezza di un’altra grandissima prestazione da parte di Gianluca Speranza che adesso sogna il grande colpo a Las Vegas.

Wynn Millions: la sagra degli scoppi

Impressionante la quantità di cooler che si stanno manifestando al $10.000 main event Wynn Millions. Vero che nel poker live gli “scoppi” e le mani sfortunate sono due ingredienti che non possono mai mancare, ma è davvero incredibile quanto sta succedendo al Wynn Millions.

Partiamo da un allin al buio per amore. Si avete letto bene. Il buon Elvis Toomas, dopo aver perso in settimana una scommessa con la fidanzata Christina Gollins (anche lei schierata nel day 1B) ha fatto allin al buio alla prima mano della giornata. Per sua sfortuna Kristopher Templeman ha spillato K-K e snappato il push del rivale.

Elvis con J-8 non ha potuto nulla e si è trovato fuori dai giochi dopo appena una mano. A quanto pare non è stato un problema per Toomas, il quale mette a segno un primato poco edificante, ma poi effettua il re-entry e viene poco dopo baciato dalla fortuna. Finisce ai resti con A-A ed elimina un avversario che mostra K-K, per il più classico dei cooler.

Se la partenza è su questi ritmi vi lasciamo immaginare il proseguimento. Chance Kornuth, ad esempio, muove allin con J-J sul board 5-5-2-3 e dall’altra parte Ryan Laplante chiama con A-A. River nullo e quello che appariva un classico scontro tra small e big blind diventa uno dei pot più pesanti della giornata.

Anche Jake Schwartz non scherza e lo sa bene il “povero” Shaun Deeb. Sul board 4 K 2 a Jake mette le ultime chips al centro del tavolo con 7 6 per il colore e Shaun chiama con a a per il top set. Il river non paira il board, con Schwartz che vola a 67.000 pezzi e Deeb che crolla a 4.000.

La palma del più sfortunato però va senza dubbio ad un anonimo player che ha la sfortuna di scontrarsi con Salvatore Di Carlo. Il giocatore americano, ma di chiare origini italiane, è coinvolto in un allin a tre giocatori: parte davanti a tutti con K-K rispetto a J-J e 10-10 di due non meglio specificati avversari. Il board K-K-J-J-4 è roba da incorniciare. Poker vs Poker, ma quello di Salvatore è più pesante. Due rivali eliminati e Di Carlo supera le 100.000 unità.

Tutti sulle tracce di Jonathan Jaffe

Al termine dei 10 livelli del day 1B, si appunta al petto i galloni di chipleader Jonathan Jaffe. Il player americano si conferma a suo agio nel poker live e soprattutto prova a lasciare il segno nel $10.000 Main Event Wynn Millions. Con 382.000 gettoni prova la fuga.

Alle sue spalle, oltre a Gianluca Speranza, troviamo una sfilza di campioni. Sul podio virtuale c’è spazio per Joao Simao che accumula 375.500 chips. Poi è la volta della scatenata Vanessa Kade (345.000), mentre non mollano la presa i vari Thomas Boivin (285.000) e Ariel Mantel (255.000).

A ridosso dei migliori 10, spuntano le sagome di Cary Katz (148,500), Andrew Lichtenberger (137,000), Alex Foxen (115,500), Shannon Shorr (103,000), Jake Schwartz (88,000) e Jake Schindler (78,500).

La top 10 del day 1B

1 Jonathan Jaffe 382,000
2 Joao Simao 375,500
3 Philip Shing 350,000
4 Vanessa Kade 345,000
5 Gianluca Speranza 326,000
6 Joseph Liberta 308,000
7 Thomas Boivin 285,000
8 Daniel Lazrus 264,000
9 Ariel Mantel 255,000
10 Faraz 222,500

Author: blogadmin

Leave a Reply

Your email address will not be published.