Giocare gli assi in multy way. La corretta analisi- Assopoker

Ci sono pochi giocatori di tornei che rispetto più di Simon Deadman. Ha più di $ 3 milioni di guadagni in carriera, inclusa la sua vincita più alta di $ 391.446 per essere arrivato secondo dietro a Jason Mercier nel 2015 World Series of Poker Event # 32: $ 5.000 NLH Six-Handed. Ha anche vinto l’Hollywood Poker Open Championship 2014 per $ 351.097.

Deadman — su Twitter @SIMONDEADMAN — offre coaching privato uno a uno.

Di recente ho avuto la rara opportunità di consultarmi con Deadman su un paio di mani che ho giocato in un torneo no-limit hold’em con buy-in da $500, che ha attirato 89 giocatori.

Essere fortunati con gli assi

Nel Livello 3 (75/150) con 50,000 di stack effettivo, ho trovato a **fp* da hijack e ho rilanciato a 400 dopo che il giocatore UTG+1 aveva limpato. I giocatori dal cutoff e dal bottone hanno chiamato, così come il limper, e sul flop è sceso {6-}{7-} e 9 .

“Rilancia di più preflop”, ha cominciato Deadman sulla mia apertura preflop. “Siamo così profondi che vogliamo ottenere più soldi dal piatto, quindi il nostro rilancio dovrebbe essere di almeno 600 {4x} dopo un limp di 150. Anche un po’ più grande andrebbe bene.”

Sul flop il big blind ha puntato 600 e il limper ha deciso di appoggiarsi, cosa che ho fatto anche io prima che il cutoff salisse a 1,700. Il big blind ha chiamato, UTG+1 si è tolto di mezzo e io ho deciso di chiamare per vedere come si sarebbero messe le cose al turn.

Quindi il piatto è 1,700, BB esce 1/3 e UTG+1 chiama“, riassume Deadman. “Rispetto a questa piccola dimensione di lead e call, penso che dovremmo rilanciare al flop per avere valore. Avremo spesso la mano migliore qui, anche se essa è vulnerabile. A questo livello di buy-in i giocatori tendono a fare check sulle loro mani forti dai bui, quindi quando rilanciamo al flop qui prendiamo il controllo della mano e su tutti i vari progetti e le over pair che i nostri avversari potrebbero avere“.

Giocare gli assi sul board scary

Se un giocatore in questa mano rilancia al flop, abbiamo un fold relativamente facile“, continua Deadman. “Come giocato, quando il cutoff rilancia e BB chiama, folderei semplicemente, poiché il range del cutoff è abbastanza forte. Il flop è rainbow quindi non ci sono troppi progetti per lui da giocare in questo modo. Probabilmente siamo battuti da scale e set e se non siamo già battuti, giocare al turn e al river sarà difficile. Se fossimo stati noi a rilanciare, il flop definirà molto meglio i range dei giocatori e renderà i nostri assi molto più facili da giocare“.

Il turn è stato 7 e due check hanno visto il cutoff puntare 3,500. Il BB ha foldato e io ho deciso di fare un crying call.

Penso che questo sia il motivo per cui mi piace foldare al flop, dato che al turn dovremo ancora una volta indovinare il range del nostro avversario e saremo in difficoltà al river se chiameremo di nuovo“, dice Deadman. “Chiamare a questo punto probabilmente va bene dato che l’importo della puntata non è enorme e possiamo ancora battere alcuni {j-}{j-}, {10-}{10-} e {a-}{9-}, ecc., se mai dovesse averli.”

Fortunatamente per me, le cose sono andate a mio favore quando l’a è sceso al river per darmi un full. Scommetto 8,500 dato che con il colore sono riluttante a fare check e potrei ricevere un check dietro. Immagino che sia incline a fare check dietro con una doppia coppia, una scala e così via. Ha chiamato dopo un lungo tank e mucka.

Mi piace checkare il river e giocare nella speranza che lui punti“, dice Deadman.

In un torneo da $500 buy-in, i giocatori probabilmente non foldano troppo spesso, quindi penso che il check-raise al river sia la strada da percorrere. Dato che il colore era backdoor, una scala probabilmente vale ancora alcune puntate su questo river e possiamo fare check -raise e trovare ulteriore valore.”

Per Chad Holloway -Pokernews-

Author: blogadmin

Leave a Reply

Your email address will not be published.