Il big call con 2nd pair di Weissman al MGM P.C. Il suo Thinking Process

Il gran call di Joey Weissman. Quando si comincia a giocare a poker, i consigli che ci vengono dati non sono mai sempre e comunque tutti giusti. Alcuni di questi fanno capo alle nostre qualità istintive che ci portano qualche volta a fare dei fold incredibili e altre a effettuare degli hero call che stupiscono addirittura noi stessi.

Weissman e la vittoria al MGM

Qualcuno che lo sa bene è Joey Weissman, che ha recentemente vinto il Main Event inaugurale del BetMGM Poker Championship $ 3,500 presso l’ARIA Resort and Casino per $ 224,236.

Weissman, che ora ha $ 4,43 milioni di guadagni dichiarati da Hendon Mob, ha fatto una grande chiamata che ha messo a repentaglio la sua tournament life, ma che ha finito poi per spingerlo alla vittoria finale.

La mano in questione, che è stata catturata dal team live report di PokerNews, si è svolta verso la fine del Day 3 del Main Event del BetMGM Poker Championship al Livello 20 con bui 10.000/20.000/20.000.

La mano del peccato

Isaac Kempton courtesy Pokernews & Jamie Thomson
Isaac Kempton courtesy Pokernews & Jamie Thomson

Con soli due tavoli rimasti, Isaac Kempton, che era secondo in chips al tavolo, ha iniziato l’azione con un rilancio da HiJack con 6 5 , prima che il leader del tavolo Weissman 3-bettasse a 160,000 dallo small blind con q 10. Kempton ha chiamato per vedere il flop 8 9 4 .

Lo Small Blind ha Cbettato con una puntata al flop di 225.000 — poco meno di due terzi del piatto — con le sue overcard, il progetto di scala gutshot e il progetto di colore backdoor. Kempton ha scelto di floattare con il suo gutshot e il progetto di colore backdoor.

Il turn ha portato una q e Weissman ha fatto check dopo aver centrato la sua top pair. Kempton ha deciso di prendere in mano l’inerzia del colpo e ha deciso di uscire in puntata per 200,000, originando il call del suo rivale.

Il k del river non è stato d’aiuto per nessuno dei due giocatori e Weissman ha fatto check. Kempton ha quindi messo alla prova il suo avversario andando all in per 885,000 in un piatto di circa 1,200,000. Weissman ha fissato intensamente il suo avversario e ha usato un po’ di time bank prima di chiamare con la second pair per la maggior parte del suo stack.

Kempton ha mostrato il suo bluff e Weissman ha guadagnato l’enorme piatto che gli ha dato la grande leadership che lo ha poi aiutato a vincere il torneo.

Nella testa di Weissman

La mano fondamentale contro Kempton ha aiutato lo statunitense a chiudere la giornata da chipleader e alla fine a mettere in difficoltà i suoi avversari al tavolo finale al Day 4 per vincere il BetMGM Poker Championship e portare a casa il primo premio di $224,236.

Dopo la vittoria, Weissman si è preso un momento per parlare con PokerNews di cosa gli è passato per la testa nella mano contro Kempton, un pro emergente che è arrivato secondo al Main Event di Wynn Millions all’inizio di quest’anno per $1,1 milioni.

Isaac è un grande giocatore. Ho giocato un po’ con lui qua e là per tutta l’estate e ho fatto un po’ di esperienza con lui. Quindi so che mi metterà in una situazione difficile“, ha detto Weissman.

Joey Weissman Courtesy Pokernews & Jamie Thomson

Quando Weissman ha hittato la sua top pair, ha detto a PokerNews di aver voluto checkare “con l’intenzione di fargli bluffare molte di queste combo“.

Quindi il mio piano era quello di cercare alla fine di fare check-call e in qualche modo provare a farlo con la maggior parte dei river“, ha continuato Weissman.

Quando Kempton ha bombardato sul river, Weissman ha detto di aver tankato e “ho usato alcuni time bank perché volevo davvero essere sicuro, volevo scrutarlo“.

E alla fine ho fatto una grande chiamata per … forse non tutta la mia life al torneo, ma per la maggior parte di essa“, ha riflettuto. “E sono ovviamente super felice per essa.”

Cosa ne pensi della chiamata di Weissman? La trovate corretta?

Homepage: Joey Weissman Courtesy Pokernews & Jamie Thomson

Da Pokernews per Connor Richards

Author: blogadmin

Leave a Reply

Your email address will not be published.