il Team Leonard vince il Tag. Roby Musu si arrende al DeepStack

Il team Leonard porta a casa il Tag. Si è completato, o comunque si sta ultimando, l’ultimo giorno del primo mese di World Series Of Poker.

Anche oggi tanta carne al fuoco, per cui cominciamo immediatamente con i tornei già chiusi nel corso della notte di mercoledì 29 giugno.

Event #55: $1,000 Tag Team alla coppia Leonard-Jørstad

Il primo torneo che ha visto scorrere i propri titoli di codi, è il divertentissimo evento a coppie, il Tag Team da $1.000 di iscrizione.

A mettere le mani sul primo premio sono stati Patrick Leonard ed Esper Jørstad, che hanno partecipato con il nome di “Team Leonard”. Per loro un primo premio da $148,067, maturato in virtù del superamento di un field da 913 squadre.

Seconda moneta da $91,513 assegnata a Jamie Kerstetter & Corey Paggeot.

È stato un post su Instagram che ha portato sia Leonard che Jørstad a diventare partner di Tag Team, e dopo che Jørstad ha giocato tutto il Day 1, Leonard ha detto di avere avuto sempre molta fiducia nel suo partner. Jørstad ha invece elogiato il suo partner dopo una serie di giocate “assurde” a metà del torneo.

Leonard-Jorstad Courtesy Pokernews & Danny Maxwell

“Stava facendo dei bilanciamenti assurdi”, ha detto Jørstad. “Passava i dieci a una 3-bet e l’avversario mostrava gli assi. Passava i jack e villain mostrava le regine. Solo giocate assurde. E io ero tipo ‘Ok, lo andremo a vincere.’”

Leonard ha detto che il vantaggio più grande che lui e Jørstad si sono presi, è stata la loro freschezza, visto che hanno diviso il loro tempo al tavolo negli ultimi giorni per sfruttare il tutto al tavolo finale.

Event #56: $50,000 Poker Players Championship

Dan Cates ha chiuso in testa il Day 4 del Poker Player Championship e nella notte di oggi, giovedì 30 giugno, proverà a difendere il braccialetto conquistato nel 2021. Braccialetto che ha tenuto al suo fianco per tutto il torneo a testimoniare una supremazia, come a dire “venite a prendervelo”.

Ecco la situazione coi magnifici 5:

1 Naoya Kihara Japan 3,265,000 11
2 Benny Glaser United Kingdom 8,260,000 28
3 Johannes Becker Germany 5,470,000 18
4 Yuri Dzivielevski Brazil 7,535,000 25
5 Dan Cates United States 9,075,000 30

Dan Cates Courtesy Pokernews & Spenser Sembrat

E Cates comincerà a 5 left, dopo aver assistito all’eliminazione del Campione del Mondo Koray Aldemir, sesto per $198.661.

Questo il payout ufficiale:

1 $1,449,103
2 $895,614
3 $639,257
4 $464,420
5 $343,531
6 Koray Aldemir Germany $258,812
7 Taylor Paur United States $198,661
8 Matthew Ashton United Kingdom $155,421
9 Daniel Weinman United States $155,421
10 Lou Garza United States $123,974
11 Philip Sternheimer United Kingdom $123,974
12 John Racener United States $100,866
13 Matthew Gonzales United States $100,866

Event #57: $600 Deepstack Championship

Non si chiude oltre il 26° posto la marcia trionfale di Roberto Musu, che ha messo così in tasca un premio di $11.404.

Il giocatore sardo le metteva tutte dentro per un esiguo numero di Big Blinds rimasti in suo possesso, con k 8 , chiamato da James Stern con 10 10. Il flop le cose peggioravano per Musu, a 10 7 4 7 .

Tamas Lendvai Courtesy Pokernews & Spenser Sembrat

Mentre andiamo online sta per partire il final table unofficial a 10 left, con questi artisti protagonisti:

1 John Ypma 19,000,000 United States 32
2 Daniel Marcus 12,000,000 United States 20
3 Tsuf Saltsberg 15,000,000 Israel 25
4 Jon Van Fleet 17,000,000 United States 28
5 Alex Jim 32,500,000 United States 54
6 Tamir Saidman 10,000,000 Israel 17
7 Kohichi Manago 8,100,000 Japan 14
8 Tamas Lendvai 5,800,000 Hungary 10
9 Frank Reichel 8,500,000 Germany 14
10 Abdullah Alshanti 9,500,000 United States 16

Event #58: $1,500 Pot-Limit Omaha Hi-Lo

Si stanno invece giocando il braccialetto e un primo premio di $289,610, i 4 giocatori left del torneo Hi-Lo 8-Or Better, che ha poco prima della messa online del nostro pezzo, l’eliminazione di Jared Jaffe, quinto per $95.200.

A giocarsi l’ultima parte del torneo, questi signori:

1 Robert Tanita 16,700,000
2 Corey Wade 7,925,000
3 Lawrence Brandt 5,850,000
4 Richard Crooks 2,500,000

Event #59: $1,000 Super Seniors

I numeri ufficiali parlano di un totale di 727 iscritti al Super Seniors da $1.000 di Buy In, i quali hanno messo a referto un montepremi di $2,375,410 per 401 players in the money.

Nessun italiano in gara e nemmeno tra i premiati. Questa la situazione di fine Day 2 con una novantina di giocatori left:

1 Robert Schuler 2,105,000
2 Massoud Eskandari 1,860,000
3 Alfred Ahlm 1,780,000
4 Carolyn Niekerk 1,465,000
5 Leo Mitchell 1,370,000
6 Barny Boatman 1,165,000
7 Ronald Peterson 1,125,000
8 Peter Mylenki 1,075,000
9 Elizabeth Bennett-Martin 1,050,000
10 Tim Neufeld 1,050,000

Event #60: $10,000 Short Deck

Sono rimasti in sei allo Short Deck, per un tavolo finale spettacolare che si sta giocando proprio mentre usciamo con il pezzo.

In testa il giapponese Nakanishi, che se la vedrà con artisti del calibro di Lamb, Chidwick, tra i chipleader ieri, e Rast.

I numeri ufficiali parlano di 110 entries e un pool di $1,025,750 per 17 pagati.

Questa la situazione:

1 Shota Nakanishi 2,380,000
2 Ben Lamb 1,375,000
3 Stephen Chidwick 1,190,000
4 Sean Winter 655,000
5 Brian Rast 535,000
6 Scott Smile 410,000

Homepage: Leonard-Jorstad Courtesy Pokernews

Iscriviti alla newsletter

Per ricevere tutte le novità (no spam) di assopoker direttamente nella tua casella di posta

Author: blogadmin

Leave a Reply

Your email address will not be published.