Jake Schindler comanda la classifica POY WSOP

Come ogni anno, alle World Series Of Poker impazza la corsa per la classifica del Player Of The Year, il titolo di giocatore dell’anno su cui non pochi pokeristi ‘cuciono’ ad arte il programma dei tornei da giocare a Las Vegas.

Per la gloria

Anche se il titolo di miglior giocatore della annata WSOP è puramente simbolico, pensando ai premi monetari in palio nei tornei, per gli specialisti affamati di gloria resta sempre molto ambito.

Più che il ticket per il Main Event WSOP 2023, insomma, quest’anno il Player Of The Year fa gola per il trofeo da esporre in bacheca e per il mega banner del vincitore che sarà piazzato al Paris/Ballys nella prossima edizione delle World Series.

La top 15 al 17 giugno

I punti validi per la classifica POY WSOP vengono assegnati in base a parametri come buy-in del torneo, numero di partecipanti e posizione di arrivo.

In questa prima tranche di World Series al comando c’è il discusso Jake Schindler. Allo statunitense sono bastate due posizioni a premio per raggiungere il primato della leaderboard. Ma non sono in the money qualunque: parliamo di un secondo posto all’High Roller da 25k, perso in heads-up contro l’attuale terzo classificato della leaderboard POY Chad Eveslage, e del braccialetto vinto all’High Roller da 50k.

A tallonarlo c’è David Peters che, dopo il braccialetto vinto all’High Roller bounty da 100k in cui Dario Sammartino ha chiuso in terza posizione, ha collezionato altri tre itm – tra cui un quinto posto all’High Roller da 50k vinto proprio da Schindler.

Nella top ten troviamo anche il campione in carica del Main Event WSOP Koray Aldemir, Scott Seiver e Adam Friedman.

POSIZIONE NOME PUNTI
1 United StatesJake Schindler 1,842.34
2 United StatesDavid Peters 1,782.20
3 United StatesChad Eveslage 1,592.56
4 United StatesDaniel Zack 1,494.86
5 AustriaKoray Aldemir 1,413.56
6 United StatesScott Seiver 1,403.37
7 United StatesRajaee Wazwaz 1,401.43
8 United StatesBenjamin Diebold 1,386.65
9 United StatesAdam Friedman 1,353.41
10 United StatesBrad Ruben 1,319.27
11 CanadaAlex Livingston 1,319.25
12 United StatesMike Jukich 1,310.11
13 United StatesHenrieto Acain 1,305.42
14 ItalyDario Sammartino 1,304.87
15 United StatesDan Smith 1,296.59

Gli italiani al POY WSOP

Nella tabella sopra vi sarà saltata all’occhio la bandiera tricolore. Dopo la partenza lampo con cui ha raggiunto due terzi posti e un ottavo posto, entrando nella top 50 della All Time Money List, Dario Sammartino ha poi rallentato.

Adesso sono dieci giorni che gli manca una posizione a premio. Ma proprio il napoletano è il pokerista italiano che ha raggiunto la posizione più alta nella classifica POY WSOP: nel 2019, grazie al secondo posto al Main Event e al quarto al Main Event WSOPE di Rozvadov, Sammartino chiuse la leaderboard al settimo posto.

Prima di lui a finire nella top 20 della classifica POY WSOP era stato Max Pescatori, che nel 2015, grazie ai due braccialetti cinti al polso, chiuse in undicesima posizione, a nove punti di distanza dalla top ten.

Albo d’oro Player Of The Year WSOP

ANNO VINCITORE BRACCIALETTI TAVOLI FINALI ITM VINCITE TOTALI
2004 Daniel Negreanu 1 5 6 $346,280
2005 Allen Cunningham 1 4 5 $1,007,115
2006 Jeff Madsen 2 4 5 $1,467,852
2007 Tom Schneider 2 3 4 $416,829
2008 Erick Lindgren 1 3 5 $1,358,528
2009 Jeff Lisandro 3 4 6 $807,521
2010 Frank Kassela 2 3 6 $1,255,314
2011 Ben Lamb 1 4 5 $5,352,970
2012 Greg Merson 2 2 5 $9,785,354
2013 Daniel Negreanu 2 4 10 $1,954,054
2014 George Danzer 3 5 10 $878,933
2015 Mike Gorodinsky 1 3 8 $1,766,487
2016 Jason Mercier 2 4 11 $960,424
2017 Chris Ferguson 1 3 23 $428,423
2018 Shaun Deeb 2 4 20 $2,545,623
2019 Robert Campbell 2 5 13 $750,844
2021 Josh Arieh 2 5 12 $1,194,061

Foto in alto: Hayley Hochstetler / PokerNews

Author: blogadmin

Leave a Reply

Your email address will not be published.