Kanit dentro al Mistery Bounty di Barcellona da 10.200€

E’ iniziato l’EPT di Barcellona, tornato dopo 3 anni di inattività, con la sua lunga serie di tornei che caratterizzeranno il poker europeo nei giorni di metà agosto.

Ieri, ad esempio, ha preso il via il €10.200 Mystery Bounty NLH High Roller, e subito l’attenzione per i colori italiani è elevatissima: infatti, tra i 45 superstiti del Day 1 vi è nientemeno che il nostro Mustapha Kanit.

Il €10.200 Mystery Bounty NLH High Roller

Il primo torneo degno di menzione è come detto il €10.200 Mystery Bounty NLH High Roller, torneo a taglie dal valore però nascosto: nel final day, infatti, i giocatori pescheranno i bounty da dentro ad una scatola, scoprendo il premio che verrà loro attribuito. Premio che può essere sia modesto che di altissima levatura.

Questo torneo nel Day 1 ha visto la partecipazione di 66 giocatori, con 45 ancora in gara, ma con la late registration aperta per ulteriori due livelli prizepool e payout risultano ancora da definire.

La particolarità “bounty” fa sì che il prizepool si divida con 5.000€ a formare il montepremi del torneo e 5.000€ a comporre il malloppo relativo alle taglie.

Chipleader estone, ma che nomi in gara! Kanit c’è

Nomi significativi ancora in corsa:  se il chipleader è l’estone Igor Pihela , che ha fatto il vuoto con 519.500 chips, il podio si completa con Igor Yaroshevskyy a 272.000 e Daewoong Song a 258.500, ma in top 10 si segnalano anche Sam Grafton (221.000) e Dimitar Danchev (202.500) . Buone prestazioni per Stephen O’Dwyer (179.500), Michael Watson (168.000), Jean-Noel Thorel (165.000) e Sam Greenwood (128.500).

In mezzo al gruppone, come detto, il nostro Mustapha Kanit , che a sua volta ha agevolmente passato il Day 1 imbustando una dote di 125.500 chips dopo 8 livelli di gioco.

Dentro anche Stephen Chidwick (94.500), Paul Newey (94.000), Erik Seidel (45.000), Lucas Greenwood (36.000) e Timothy Adams (12.500).

A domani per il nostro consueto appuntamento da Barcellona, con tutti gli aggiornamenti per questo ed altri tornei.

Author: blogadmin

Leave a Reply

Your email address will not be published.