le quote antepost Sisal per il Motomondiale

Nel circus della MotoGP si è chiusa l’incredibile epoca targata Valentino Rossi. Il mondo delle due ruote, però, nonostante il ritiro del pilota più grande di tutti, va ugualmente avanti, e il nostro paese sembra comunque avere degli ottimi eredi dell’immortale campione di Tavullia.

Sisal, infatti, ha emesso le quote antepost per il Mondiale MotoGP 2022: e il favorito è nientemeno che un azzurro.

MotoGP 2022: i favoriti per il Mondiale

Solitamente, è il Campione del Mondo in carica ad essere il favorito nelle quote antepost per l’anno successivo. Così non è in questo caso, poichè secondo il bookmaker Sisal la quota più bassa appartiene al nostro Francesco Bagnaia, principale pilota del team Ducati, bancato a @2,5. Dietro di lui il solito Marc Marquez su Honda @2,75 , che dopo una stagione in totale chiaroscuro per via dei problemi al braccio, potrebbe riproporsi per la vittoria finale.

Il campione 2021 Fabio Quartararo, alfiere Yamaha, è bancato @5. Quota ancor più allettante per il vincitore del mondiale 2020 Joan Mir, fissato @12.

Gli outsider

Vi è un insieme di piloti che, nelle graduatorie antepost, occupano la parte centrale del palinsesto, e che potrebbero eventualmente proporsi nelle parti alte della classifica qualora nelle prime gare si verificassero circostanze particolari.

Infatti, sono quotati a @16 il secondo pilota Honda Pol Espargaro e il secondo su Ducati Jack Miller; a @20, invece, un folto gruppo composto dal duo Pramac composto dal giovane Jorge Martin e Johann Zarco, da Alex Rins e Franco Morbidelli.

Tutti gli altri

I quotisti di Sisal, infine, relegano per adesso nelle parti basse della graduatoria tutti gli altri piloti, che inizialmente non sembrano avere chance di vittoria iridata. Il nostro Enea Bastianini (sulla nuova Gresini Racing) è fissato a 25; solo quota @33 per Maverick Vinales su Aprilia, ancora più in basso Luca Marini @66 sulla nuova VR46 Racing. Parlando di altri italiani , troviamo Dovizioso @100, Bezzecchi e Di Giannantonio @300 .

Il nostro pronostico

Difficile, ora come ora, puntare su qualcuno che non faccia parte del quartetto di testa. Per i colori italiani, speriamo che Bagnaia possa davvero essere competitivo, per catalizzare l’attenzione del pubblico italiano post-Rossi. Attenzione, però, a Franco Morbidelli @20: ha già dimostrato di essere molto competitivo, al netto di infortuni il “Morbido” potrebbe stabilizzarsi nella parte alta della classifica.

Author: blogadmin

Leave a Reply

Your email address will not be published.