Marina Bay Sands Casino, la sala da gioco di Singapore

La caldissima Singapore, città stato a sud della Malesia, negli ultimi anni ha ripreso particolare enfasi grazie anche al Gran Premio di Formula Uno, che qui fa tappa ininterrottamente ormai da qualche stagione.

Il tracciato si snoda tra i più importanti palazzi della regione, e tra questi vi è il Marina Bay Sands Casino: una delle sale da gioco più importanti di tutto l’emisfero asiatico. Andiamo a conoscerla.

La storia del Marina Bay Sands Casino

Marina Bay Sands doveva originariamente aprire nel 2009, ma la sua costruzione ha subito ritardi causati dall’aumento dei costi di materiale e carenza di manodopera sin dall’inizio.

La crisi finanziaria globale ha anche spinto i proprietari, Las Vegas Sands, a rimandare più volte l’apertura, sino ad aprire ufficialmente i battenti il ​​23 e 24 giugno 2010 nell’ambito di una celebrazione di due giorni.

A ruota hanno aperto anche lo SkyPark ed il teatro, che a poco a poco sono stati resi operativi.

L’investimento da $3,85 miliardi

Successivamente, hanno via via aperto altre particolarità del complesso, come una pista di pattinaggio al coperto, inaugurata il 18 dicembre, a cui poi ha fatto seguito l’ArtScience Museum nel febbraio 2011.

L’investimento complessivo, pari a 3,85 miliardi di dollari, è stato come detto sostenuto da Las Vegas Sands, per effetto delle scelte dell’allora presidente Sheldon Adelson, tycoon americano che fu tra i leader mondiali nel settore del gambling.

Le attrazioni del Marina Bay

Ad oggi, quello di Singapore risulta essere il terzo casinò al mondo per estensione dopo il Grand Lisboa di Macau e il Casino de Montréal. L’offerta di gioco è pari a ben 700 tavoli da gioco, a cui si accompagnano 2.600 slot machine e giochi di vario genere.

Oltre alla sala da gioco, il resort dispone di un albergo da oltre duemila camere da letto, un centro convegni, un centro commerciale, un museo di arte e scienza, due teatri, sette ristoranti, due padiglioni di cristallo galleggianti e una pista di pattinaggio.

Il complesso è sormontato da una iconica piattaforma sospesa a forma di nave che prende il nome di “SkyPark“, su cui trovano spazio degli spettacolari giardini pensili, zone idromassaggio, SPA, bar e ristoranti; all’altezza di 200 m, infine, vi è una celebre piscina “a sfioro”, la più alta del mondo, lunga ben 150 metri.

Author: blogadmin

Leave a Reply

Your email address will not be published.