Perry doppietta alla PokerGo Cup, ma il POY è per Ausmus

Tutto in una notte. Il Poker Live vive fortissime emozioni al Casinò Aria di Las Vegas, con l’ultimo evento della PokerGo Cup: Sean Perry conquista il $50.000 NLH, per il secondo acuto nell’edizione appena conclusa. Le due vittorie però non bastano per vincere la classifica generale, con Jeremy Ausmus che succede a Daniel Negreanu. 

Poker Live che vede scendere il sipario al Casinò Aria di Las Vegas. La PokerGo Cup mette il punto esclamativo sugli 8 tornei giocati e mentre Perry si gode il secondo trionfo, Jeremy Ausmus continua il suo momento positivo con il POY della kermesse. Facciamo il recap dell’ultima notte di fuoco a Sin City.

Poker Live: Perry ancora a segno

Il poker live conferma lo strapotere di Sean Perry alla PokerGo Cup. Il player americano vince anche l’evento#8 della kermesse e cala una fantastica doppietta, dopo aver shippato l’evento#2. Al tavolo finale del $50.000 il futuro campione c’è arrivato da leader e con un vantaggio abissale sul resto della truppa.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Sean Perry by Pgt.com

Una discesa al titolo che non è mai stata messa in dubbio, soprattutto quando l’avversario più scomodo, Daniel Negreanu, è uscito come primo eliminato. Il canadese sognava a sua volta il secondo trionfo nell’edizione in corso, il terzo in carriera e soprattutto di poter difendere il titolo di campione nella classifica generale. Il POY vinto a luglio è stato alla portata di Kid Poker, ma proprio in quinta posizione il sei volte campione WSOP ha mollato la presa.

Al quarto posto esce di scena Nick Schulman e di conseguenza Jeremy Ausmus è matematicamente campione della Leaderboard alla PokerGo Cup. Basta raggiungere il podio per accumulare quei punti che mettono al sicuro il primo posto nella classifica generale e Jeremy ha raggiunto l’obiettivo, per poi essere bustato al terzo posto.

Il duello finale vede Brock Wilson inseguire una vittoria sfuggita più volte in questi giorni al Casinò Aria di Las Vegas. Tanti piazzamenti che non si sono mai tradotti nell’acuto. E non succederà nemmeno nel’heads up con Sean Perry, il quale non fa sconti e conquista il secondo torneo della kermesse per altri 640.000 dollari. Come detto però, non bastano per mettere le mani sul POY.

Il payout

1 Sean Perry United States $640,000
2 Brock Wilson United States $416,000
3 Jeremy Ausmus United States $256,000
4 Nick Schulman United States $176,000
5 Daniel Negreanu Canada $112,000

CONFRONTO BONUS CASINO’

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Poker Live: Jeremy che run negli ultimi mesi

Il poker live celebra il successo di Jeremy Ausmus nella classifica generale della PokerGo Cup. Totalizza 658 punti e succede al campione uscente Daniel Negreanu. Impressionante il rendimento nella kermesse da parte del neo campione del POY PokerGo Cup. Runner up nell’evento#2 per 144.000 dollari, l’americano ha shippato la vittoria nell’evento#4 (263.250$), per poi ottenere due medaglie di bronzo: nell’evento#7 per 161 mila bigliettoni e appunto nel $50.000 NLH per altri 256.000$.

Incassa complessivamente 824.500 dollari con questi risultati e vanno aggiunti poi i 50.000 dollari previsti per colui che vince la classifica generale. Il tutto dopo aver dominato la scena da settembre in poi. Troviamo una quindicina di piazzamenti e fra questi ci sono due pesantissime vittorie alle WSOP 2021 che lanciano Jeremy Ausmus a quota tre bracciali in carriera.

Nelle ultime World Series, il player a stelle e strisce ha vinto l’evento#1 e per non farsi mancare niente ha portato a casa il primo posto anche nell’evento High Roller Pot Limit Omaha da 50.000 dollari di buyin. Battuto Phil Hellmuth che stava inseguendo a sua volta la doppietta di bracciali alle WSOP 2021 e l’alloro numero 17 nella manifestazione.

Jeremy Ausmus by Pgt.com

Pochi giorni prima della PokerGo Cup, Jeremy Ausmus ha sfiorato il successo nel WPT Lucky Hearts Poker Open dei record: settima piazza e altri 160 mila dollari in saccoccia. Grazie a questo rush pazzesco, il già suo ottimo score di vincite dal vivo ha subito una netta accelerazione e ad oggi sono 11.4 i milioni di dollari vinti nel poker live. Un nome, quello dell’americano, che è destinato ancora a far parlare di se.

Tornando alla leaderboard della PokerGo Cup, niente da fare per Sean Perry a cui non bastano due vittorie, per portare a casa il primo posto. Sean ha vinto l’evento#2 e quello conclusivo della kermesse, con un totale di 616 punti che non bastano per superare Jeremy Ausmus. Completa il podio uno straripante Brock Wilson: tanti piazzamenti, zero vittorie e 570 punti complessivi.

La leaderboard finale della PokerGo Cup 2022

Rank Player Country Points
1 Jeremy Ausmus United States 658
2 Sean Perry United States 616
3 Brock Wilson United States 570
4 Cary Katz United States 346
5 Ali Imsirovic Bosnia & Herzegovina 300
6 Nick Schulman United States 299
7 Daniel Negreanu Canada 277
8 Sean Winter United States 269
9 Bill Klein United States 246
10 Darren Elias United States 234

Author: blogadmin

Leave a Reply

Your email address will not be published.