quote, calendario, favoriti e pronostico sulla corsa in rosa

Uno degli appuntamenti più attesi dell’anno, dal punto di vista sportivo, è senza dubbio quello del Giro d’Italia.

Il “Giro”, infatti, è un appuntamento fisso nell’agenda dei tifosi italiani, dal momento che dal 1909 ad oggi, in primavera, decine e decine di atleti si sfidano sulle due ruote al fine di vedere chi sarà il più abile e il più veloce a percorrere l’Italia, su e giù per le strade del nostro paese.

Giro d’Italia che nel tempo ha via via riscosso un successo sempre maggiore, col passare degli anni ha assunto i connotati di appuntamento non solo sportivo, ma anche glamour e – a tratti – mitico, per via delle tantissime imprese sportive di cui è stato testimone.

Ai nastri di partenza vi è l’edizione numero 105: andiamo a vedere tutto sulla corsa rosa 2022, con tanto di quote Betaland.

Che cos’è il Giro d’Italia?

Il Giro d’Italia è una delle manifestazioni sportive più antiche ed apprezzate del nostro paese. Si tratta di una corsa ciclistica a tappe, il cui percorso varia di anno in anno, che percorre ogni parte dell’Italia.

Istituito nel 1909 grazie all’intuito di un gruppo di giornalisti della Gazzetta dello Sport, il Giro ha scritto pagine indelebili nella storia dello sport italiano e mondiale.

Sono passati alla storia, infatti, i trionfi di Binda, Coppi e Merckx, detentori assoluti del record di cinque trionfi; tutti ricordiamo le imprese di Pantani sul finire degli anni ’90, mentre i tifosi più stagionati non dimenticano le vittorie di Anquetil e Gimondi.

Il Giro, infatti, mette in evidenza storie di gladiatori su due ruote, che battono caldo e fatica all’inseguimento di quella “maglia rosa” che decreta il più forte della competizione.

Il Giro d’Italia 2022

Il Giro d’Italia 2022, centocinquesima edizione della manifestazione, valevole come ventesima prova dell’UCI World Tour 2022, si svolgerà in ventuno tappe dal 6 al 29 maggio 2022 per un totale di 3.443,6 km con partenza da Budapest, in Ungheria,  con un suggestivo arrivo all’interno dell’Arena di Verona.

Dopo le prime tre tappe in Ungheria, il Giro riparte dal sud Italia, toccando alcune tappe suggestive come l’Etna, Catania, Messina o Napoli (con tanto di passaggio a Procida, Capitale italiana della Cultura). Man mano, poi, si risale verso il centro-nord, fino alle durissime tappe alpine che determineranno il vincitore  della kermesse. Attesissima (e temutissima) la tappa 16, tra Salò e l’Aprica, con il temuto Mortirolo che metterà a dura prova i ciclisti. In seguito, passo del Tonale, Lavarone, e avanti sino alle dolomiti, col PordoiCima Coppi” (ovvero, punto più alto del Giro).

Complessivamente, secondo i pronostici saranno 7 le frazioni per velocisti, 7 le tappe di media montagna, 5 quelle di alta montagna (5 gli arrivi in salita), 2 le cronometro (per complessivi 26 km).

Giro d’Italia 2022: il calendario delle tappe

Saranno 21 le tappe della rassegna ciclistica più attesa dagli italiani. Come spesso accade, la vetrina inizia all’estero, per poi giungere in Italia e proseguire per tutto lo Stivale. Ecco il calendario del giro 2022:

  • Venerdì 6 maggio, TAPPA 1: Budapest – Visegrád (195 km)
  • Sabato 7 maggio, TAPPA 2: Budapest – Budapest (9,2 km – cronometro individuale)
  • Domenica 8 maggio, TAPPA 3: Kaposvár – Balatonfüred (201 km)

Lunedì 9 maggio: GIORNO DI RIPOSO

  • Martedì 10 maggio, TAPPA 4: Avola – Etna-Nicolosi (Rif. Sapienza) (172 km)
  • Mercoledì 11 maggio, TAPPA 5: Catania – Messina (174 km)
  • Venerdì 13 maggio, TAPPA 7: Diamante – Potenza (196 km)
  • Sabato 14 maggio, TAPPA 8: Napoli – Napoli (Procida Capitale italiana della Cultura) (153 km)
  • Domenica 15 maggio, TAPPA 9: Isernia – Blockhaus (191 km)

Lunedì 16 maggio, GIORNO DI RIPOSO

  • Martedì 17 maggio, TAPPA 10: Pescara – Jesi (196 km)
  • Mercoledì 18 maggio, TAPPA 11: Santarcangelo di Romagna – Reggio Emilia (Parmigiano Reggiano Food Stage) (203 km)
  • Giovedì 19 maggio, TAPPA 12: Parma – Genova (204 km)
  • Venerdì 20 maggio, TAPPA 13: Sanremo – Cuneo (150 km)
  • Sabato 21 maggio, TAPPA 14: Santena – Torino (147 km)
  • Domenica 22 maggio, TAPPA 15: Rivarolo Canavese – Cogne (178 km)

Lunedì 23 maggio, GIORNO DI RIPOSO

  • Martedì 24 maggio, TAPPA 16: Salò – Aprica (Sforzato Wine Stage) (202 km)
  • Mercoledì 25 maggio, TAPPA 17: Ponte di Legno – Lavarone (168 km)
  • Giovedì 26 maggio, TAPPA 18: Borgo Valsugana – Treviso (152 km)
  • Venerdì 27 maggio, TAPPA 19: Marano Lagunare – Santuario di Castelmonte (177 km)
  • Sabato 28 maggio, TAPPA 20: Belluno – Marmolada (Passo Fedaia) (168 km)
  • Domenica 29 maggio, TAPPA 21: Verona (Cronometro delle Colline Veronesi) (17,4 km – Cronometro individuale)

Giro d’Italia 2022: le quote Betaland

Il bookmaker Betaland ha emesso le quote per il Giro d’Italia 2022. E’ Richard Carapaz il favorito a quota @2.75, seguito da Yates @7, Almeida e Landa @8, Angel Lopez @10. Più staccati Bardet e Buchmann @15, con Dumoulin @18. Un po’ indietro gli italiani, con Ciccone bancato @40, l’inossidabile Nibali @50 e Masnada @75.

Giro d’Italia: favoriti e pronostico

Per scelte tecniche o per infortunio, a questo giro mancheranno alcuni tra i protagonisti principali delle grandi classiche a tappe, come Pogacar o Roglic, mentre per un incidente non correrà il giro Egan Bernal. A sorpresa, poi, sono out anche Elia Viviani e Thomas Pidcock.

Detto che grandi campioni come Van Der Poel, Cavendish o Girmay lotteranno per la classifica o punti (e non riusciranno a competere per la vittoria finale), per trovare i favoriti non si può che cercare tra gli scalatori, con Richard Carapaz già vincitore nel 2019 che ha una squadra formidabile che potrebbe guidarlo alla vittoria, con Pavel Sivakov e Richie Porte  pronti a farsi in quattro per lui. Attenzione a Joao Almeida e Simon Yates, col secondo in particolare molto efficace a cronometro, dove potrebbe fare la differenza. Da tenere d’occhio, infine,  Emanuel Buchmann e Mikel Landa, entrambi reduci da un anno complicato e che verosimilmente avranno il podio finale come obiettivo. Un po’ più indietro Valverde e Nibali, se non altro per questioni anagrafiche. Attesa per il 27enne italiano Giulio Ciccone, autore di un ottimo 2021 e atteso da un Giro dove potrebbe mettersi in evidenza.

Author: blogadmin

Leave a Reply

Your email address will not be published.