quote e pronostici per il day 1

Lunedì 27 giugno parte la grande giostra di Wimbledon 2022, una delle edizioni più discusse – ma anche più attese – degli ultimi decenni. Come è noto infatti sono state prese decisioni senza precedenti, da un lato l’esclusione di atleti e atlete di nazionalità russa e bielorussa da parte dell’organizzazione, dall’altro la risposta di ATP e WTA di non assegnare punti per questo torneo.

Da un punto di vista delle scommesse questo aspetto incide ma più sull’antepost che sulle puntate giorno dopo giorno. Andiamo allora a vedere le quote più interessanti del day 1 di Wimbledon, ovvero il primo turno per la parte alta nel tabellone del singolare maschile, e per la parte bassa nel singolare femminile.

Disclaimer: occhio a infortuni e ritiri

Molto probabilmente anche a causa del lungo stop dei tornei per il lockdown e alle mutevoli condizioni in cui giocatori e giocatrici sono stati costretti a giocare ed allenarsi, la percentuale di infortuni e ritiri nel tennis professionistico è ultimamente molto aumentata. Questo è un ulteriore fattore di rischio nelle scommesse, di cui a volte si può tenere conto mentre altre volte è letteralmente imprevedibile.

Wimbledon 2022: i consigli per il day 1

Alexander Bublik-Marton Fucsovics

Il kazako è forse il più illeggibile dei tennisti in attività, con un braccio da top 10 ma “matto come un cavallo”. Fucsovics è invece un tennista molto più affidabile, ma viene da due ritiri consecutivi per problemi alla schiena. Con entrambi i giocatori in salute, la scommessa ampiamente più consigliabile sarebbe over 38,5 game a 1,60 (SNAI), per diverse ragioni. Innanzitutto i precedenti, che dicono di incontri sempre molto combattuti. Poi c’è il fattore-Bublik, che è favorito ma anche storicamente incline ai passaggi a vuoto, sia in generale che all’interno dello stesso match. I dubbi sulla schiena di Fucsovics, tuttavia, rendono l’1,60 (SNAI) del kazako nel testa a testa una quota molto invitante.

Ryan Peniston-Henry Laaksonen

Non certo un match di prima fascia, ma comunque questo Peniston-Laaksonen si segnala per una quota interessante, ovvero l’1,23 (Sisal) sulla vittoria dell’inglese. Il finlandese (naturalizzato svizzero) Laaksonen è un buon mestierante che ha costruito la sua carriera lontano dall’erba, superficie in cui ha giocato appena 11 delle 750 partite giocate da professionista, vincendone appena 2. Oltretutto Laaksonen ha sulle gambe appena due partite su erba in preparazione a Wimbledon, entrambe perse: una contro il 33enne Millman e una con il 36enne Herbert. Peniston viene invece da una discreta campagna di preparazione al grande torneo londinese, con quarti sia al Queen’s che a Eastbourne. La scelta è dunque quasi automatica.

Cori Gauff-Elena Gabriela Ruse

La diciottenne Cori sta bruciando le tappe in quel percorso verso il tennis di vertice che molti le pronosticavano. A Parigi ha beneficiato anche di un tabellone favorevole, ma una finale di Slam raramente capita per caso e anche la terra non sembra la superficie su cui la giovane americana farà le cose migliori in carriera. L’erba pare decisamente un contesto più da Gauff e il primo turno con la pur coriacea rumena Ruse sembra un esordio sufficientemente soft. Il 2-0 di Cori Gauff a 1,30 (SNAI) è la nostra idea.

Anhelina Kalinina-Anna Bondar

L’ucraina Kalinina si è guadagnata questo pronostico grazie al bel torneo disputato a Eastbourne, dove ha battuto Cirstea, Sakkari e Putintseva prima di arrendersi nei quarti alla Ostapenko. In ogni caso si trattava di quattro giocatrici con classifica migliore di lei, compresa una top 5 (Sakkari). Bondar invece ha continuato a giocare sulla terra battuta, mettendo nelle gambe solo un match su erba, peraltro perso malamente dalla Li a Bad Homburg. Non solo, perché il ruolino dell’ungherese sui prati è davvero povero: 3 match giocati in carriera, 0 vinti. Ne consegue che Kalinina a 1,23 (SNAI) sembra cosa buona e giusta.

Pronostici e quote Wimbledon 2022 – day 1 in sintesi

  • Bublik-Fucsovics: over 38,5 game – quota SNAI 1,60
  • Peniston-Laaksonen: Peniston vincente – quota Sisal 1,23
  • Gauff-Ruse: Gauff vincente – quota SNAI 1,30
  • Kalinina-Bondar: Kalinina vincente – quota SNAI 1,23

NB: per scelta non proporremo multiple, ma solo consigli che sceglierete voi se giocare o meno in multipla, o se inserirli nelle vostre giocate.

Pronostici di oggi

Brasilerao

Flamengo – America MG fa parte della 14° giornata di Serie A in brasile. Il “Fla” è in crisi piena, nonostante 15 punti: ha perso 4 delle ultime 5 gare e accusa già 13 punti di distacco dalla vetta, oltre ad essere fuori per un punto dalla zona coppe. Dall’altra parte, il “Coelho” ha gli stessi punti dei rossoneri, con un solo punto raccolto nelle ultime 4 gare e il successo che manca da 450 minuti. Obbligatorio vincere per i padroni di casa e splende la combo 1 + Over 2.5.

Calcio Calcio

DC United – Nashville SC

Serata di MLS, in cui si sfidano il DC United ed il Nashville. Nella eastern conference, i padroni di casa occupano il 14esimo ed ultimo posto in classifica, con 14 punti in altrettante gare. Il Nashville, invece, si trova al sesto posto con 23 punti in 16 partite, in piena zona playoff.

Il DC United arriva da uno score di 2 punti nelle ultime 5 partite, con due sconfitte nelle ultime due gare (a Chicago e New York); in casa, poi, c’è da dire che la tenuta difensiva non risulta particolarmente eccelsa, avendo concesso 1,71 reti per partita.

A vedere le quote, una buona idea potrebbe essere scegliere la doppia chance X2.

Norvegia 1

Rosenborg – Kristiansund

Rosenborg – Kristiansund è il match valevole per la 12° giornata nella massima divisione norvegese. I padroni di casa hanno 14 punti e accusano un ritardo di 13 lunghezze dalla vetta, a distanza di 7 dalle qualificazione alle prossime coppe europee, mentre il vantaggio sulla zona calda è soltanto di 5 punti. Gli ospiti sono ultimi con un solo punto raccolto in 8 gare (due partite da recuperare) e sono incappati in quattro sconfitte di fila negli ultimi 450 minuti di campionato. Allin sul Rosenborg e con la combo 1 + Over 2.5.

Scopri tutti i pronostici

Altri consigli per il day 1 di Wimbledon

Jannik Sinner si trova di fronte a un pessimo primo turno, che lo vede opposto a Stan Wawrinka. Il fuoriclasse svizzero è ormai agli sgoccioli della sua eccellente carriera e ha giocato pochissimi match sulla distanza dei 5 set negli ultimi due anni (3). Tuttavia la superficie rapida, in cui tra l’altro il suo avversario pare faticare a trovare le misure, potrebbe aiutarlo. Jannik dovrebbe comunque farcela, ma occhio allo svizzero, quotato a 1,35 come vincitore di almeno un set (SNAI).

Occhio anche all’inglese Burrage che affronta una Tsurenko reduce da un ritiro per un infortunio al gomito, davvero fastidioso e che potrebbe impedirle di rendere al meglio in questo primo turno. La britannica può strappare almeno un set (quota Sisal 1,67).

La quota al raddoppio del giorno

Ogni giorno cercheremo per voi la quota che ci sembra più interessante, tra quelle intorno a 2,00, ovvero buone per raddoppiare la posta giocata.

Come quota al raddoppio di oggi prendiamo un match tra due giocatori che sicuramente non danno del tu all’erba. Parliamo del brasiliano Thiago Monteiro e dello spagnolo Jaume Munar. La scommessa sull’esito finale non ci interessa, anche perché questo è uno di quei casi in cui il testa a testa è in apparenza molto equilibrato. Il brasiliano è leggermente preferibile e lo spagnolo non ha mai vinto sull’erba nel circuito maggiore, ma tra i due è facile prevedere – se non una maratona – quantomeno una battaglia. Per questo andiamo con decisione sull’over 40,5 games totali nell’incontro, offerto da SNAI a 1,97.

  • Monteiro-Munar: over 40,5 games – quota SNAI 1,97

Wimbledon 2022: la sorpresona per il day 1

Chiudiamo con un consiglio preso tra le quote più “croccanti”, ovvero pescando tra gli underdog. Questo tipo di scelta è generalmente rischioso, ma nei primi turni dei tornei del Grande Slam si annida sempre qualche potenziale “bomba”.

Per quest’oggi prendiamo un primo turno di cui normalmente non si dovrebbe nemmeno parlare: quello tra il Ugo Humbert e Tomas Martin Etcheverry. A percorso netto, infatti, il francese sarebbe ultrafavorito, anche perché l’erba teoricamente ne esalta le qualità mentre il suo avversario argentino è un vero e proprio parvenu sui prati. Però…c’è un però. Ugo è letteralmente irriconoscibile e, da top 30 agevole che era, si ritrova oggi fuori dai primi 100 al mondo. Una crisi che sembra non voler finire, iniziata nella seconda parte dello scorso anno, proseguita in gennaio con il Covid contratto in Australia e mai davvero risolta. Il risultato è un 2022 da appena 6 partite vinte contro 17 perse. L’ultimo Humbert positivo fu quello che vinse Halle nel giugno del 2021 battendo nell’ordine Querrey, Zverev, Korda, Auger-Aliassime e Rublev. dopo allora per il 23enne solo 10 vinte e ben 24 perse.

Le quote del testa a testa di SNAI dicono Humbert a 1,12 ed Etcheverry a 6,00. Come detto prima a percorso liscio si tratta di quote corrette, anzi un Humbert in condizioni decenti sarebbe stato anche a 1,08. Tuttavia il francese non dà alcune garanzie oggi, e la quota 6,00 dell’argentino è più che un’idea. In teoria la quota sarebbe corretta se pensassimo che Humbert perde questa partita più del 17% delle volte. L’Humbert di oggi, però, è purtroppo capace ben di peggio.

  • Etcheverry-Humbert: vince Etcheverry – quota SNAI 6,00

Author: blogadmin

Leave a Reply

Your email address will not be published.