spunta la scritta Heart e….

Il Gratta e Vinci non è un gioco nazionale solo italiano ma è anche popolare negli Stati Uniti. Al di là dell’oceano Atlantico li chiamano scratch card e ogni Stato ha la sua lotteria che li gestisce. Molto spesso emergono storie inedite e originali.

Una delle vincite più strane è quella di Alexander McLeish di Attleborough, ridente cittadina di 45mila anime nella contea di Bristol nel Massachusetts.

All’inizio di novembre 2021 Alexander è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico a cuore aperto. Durante la sua lunga convalescenza, un amico gli ha regalato tre grattini della lotteria istantanea “$ 5.000.000 100X Cashword” gestiti dalla Massachusetts State Lottery.

Alex McLeish vincitore del Gratta e Vinci con l'assegno in mano da 650miila dollari (photo courtesy of Massachusetts State Lottery)
Alex McLeish vincitore del Gratta e Vinci con l’assegno in mano da 650miila dollari (photo courtesy of Massachusetts State Lottery)

C’è un antefatto da raccontare: lo stesso amico, anni prima, gli regalò – in occasione del suo compleanno – un altro biglietto fortunato che consentì a Mister McLeish di vincere $ 1.000.

Le premesse quindi sono buone.

Dal suo letto, Alexander gratta uno dei tagliandi ricevuti in regalo e scopre che le prime tre lettere sono A, W, M. Da notare che due (A, M) corrispondono alle sue iniziali. I gamblers sono molto superstiziosi e sono molto attenti anche a dettagli non decisivi.

I presagi positivi però continuano: nella riga inferiore del puzzle vincente compare la parola heart (cuore). Forse un segno del destino. Bingo, compaiono lettere e numeri giusti.

Si tratta senza dubbio di un’amicizia benedetta dalla dea bendata.

Alla fine la combinazione vincente gli dà diritto a un premio di ben $1.000.000 complessivo da riscuotere a rate ma il fortunato Alex preferisce $ 650.000 tutti cash (e subito), tasse escluse. La speranza è che si sia ricordato anche dell’amico.

Al rivenditore del biglietto invece va un bonus di $ 10.000 e sono tutti contenti.

Author: blogadmin

Leave a Reply

Your email address will not be published.