tutte le quote e il profitto netto

Espen Jorstad è stato ovviamente uno dei giocatori maggiormente seguiti delle World Series Of Poker 2022, soprattutto all’indomani della sua vittoria al Main Event.

Quando però una kermesse come quella più importante al mondo termina, è tempo di bilanci e non solo per i players che tornano con il sorriso a casa.

Il bilancio di Espen Jorstad

Il cammino del norvegese è stato piuttosto altalenante durante la 53esima edizione delle WSOP.

Per tenere un conto meno approssimativo della sua campagna statunitense, Espen Jorstad ha pubblicato uno striminzito foglio excel in cui ha messo in evidenza i suoi risultati conseguiti prima del Main Event.

Innanzitutto c’è da ricordare il non brillantissimo percorso di Jorstad nel campo delle Crypto. Esso ne ha sicuramente influenzato il cammino alle WSOP, anche in virtù di vendite e scambio di quote, Main Event compreso.

Poi il riassunto delle sue montagne russe che alla fine lo hanno portato alla massima gloria, la vittoria del Main Event.

La pubblicazione dei risultati su Twitter

Prima della vittoria più importante della sua vita, Espen Jorstad ha messo insieme un totale di circa 40.000 dollari di profitto.

Alla vittoria del suo precedente braccialetto conquistato nel torneo a squadre col fedele e più conosciuto amico Patrick Leonard, che gli è valsa un totale di $73.000 circa, vanno aggiunti pochi spicci guadagnati in altri eventi. Vanno aggiunti $10.000 circa guadagnati online.

A queste cifre vanno sottratti 44.000 dollari scarsi di Buy In che portavano ad un totale di $40.000 di profitto al netto dei $10.000 spesi per il Main Event.

Nel caso in cui non avesse messo in tasca nessun premio all’evento principale, ci sono buone possibilità che, risiedendo a Londra, tra spese di viaggio, alloggio e altri costi “vivi“, Espen Jorstad avrebbe lasciato Las Vegas con una piccola perdita.

Le quote

In virtù delle favorevoli leggi sul gioco d’azzardo vigenti in Inghilterra, tutto ciò che Jorstad porta a casa, rimarrà nelle sue tasche.

Prima del Main Event Jorstad ha scambiato ben 14 quote che andavano dal 1% fino al 7,5% per un totale del 56%.

Ciò significa che abbiamo un risultato al netto delle quote e dei Buy In precedenti. Aggiungendo le vincite agli altri eventi, per Jorstad la cifra complessiva ha raggiunto un profit pari a poco più di $ 5.640.000.

Come sempre umilissimo, il professionista norvegese ha avuto un pensiero per i quotisti. “Sono molto felice per aver fatto fare un sacco di soldi ai suoi amici“. Così è infatti, se si pensa che una quota dell’1% equivaleva alla bellezza di 100.000$.

Author: blogadmin

Leave a Reply

Your email address will not be published.