un insidioso mini raise al river

Una delle peggiori sensazioni, in una mano di Texas Hold’em, è quella di trovarsi al river a puntare per valore convinti che il proprio punto sia il migliore. Tuttavia, può capitare l’antipatica circostanza di ricevere – nella medesima occasione – un miniraise, che è sinonimo, da parte degli avversari, della volontà di essere pagati. Ed in quel caso, quindi, la scelta si fa complessa. Come in questa mano, giocata qualche mese fa ad Atlantic City al noto casino Borgata.

Un raise inaspettato al river

Con la macchina del tempo riavvolgiamo il nastro all’agosto del 2021, quando al Casino Borgata di Atlantic City si sta disputando una partita di cash game 2$-5$. Vedremo la mano dalla prospettiva di Paul, giocatore seduto con uno stack di 1.500$.

Ed è proprio lui ad aprire da middle position a 20$ con K Q . Riceve il call sia del bottone e del big blind (che lo copre in termini di stack).

Scende il flop:

9 Q 6

Big blind fa check, Paul va in cbet puntando 40$, il bottone folda e il big blind chiama.

Si resta in due.

Turn:

K

Il big blind fa ancora check, Paul – ottenuta una “top two pair” scommette 90$, con il grande buio che non demorde e chiama ancora.

River:

3

Grande buio fa check una terza, su un piatto da 322$ Paul punta 245$. Inaspettatamente, dopo aver avuto una condotta passiva per tutta la mano, il big blind sceglie di effettuare un mini-rilancio a 550$.

Parola a Paul, che si interroga sul da farsi. Tocca davvero cercare di capire che range attribuire all’avversario. Se avesse davvero una scala (che è un po’ quello che prova a rappresentare) davvero giocherebbe in modo così remissivo? Con un progetto di colore fuori?

O è proprio perchè ha un progetto mancato che prova una sorta di bluff, pure con delle size un po’ strampalate?

Ha valore o meno?

Che fareste con la doppia di Paul?

La scelta di Paul al Borgata

Dopo una breve riflessione, Paul sceglie di foldare . L’avversario ha muckato la mano, senza dichiarare il proprio punto.

Author: blogadmin

Leave a Reply

Your email address will not be published.