Venezia-Genoa, un big match per le scommesse: le quote irrinunciabili

Ci sono match che sono da considerarsi “di cartello” anche senza esserlo. Venezia-Genoa fa senz’altro parte di questa categoria, per diverse ragioni tra cui l’importanza sesquipedale che tale partita riveste negli equilibri della lotta per la salvezza in Serie A. L’aspetto che ci interessa di più oggi è però un altro: quello delle scommesse.

Venezia-Genoa, match da circoletto rosso per le quote 

Generalmente gli scommettitori sono attratti da partite con alto potenziale di gol e spettacolo, oppure con nomi di grande richiamo in campo. Per motivazioni uguali e contrarie, solitamente match come spareggi-salvezza non risultano particolarmente attraenti sotto nessuno dei due aspetti. Venezia-Genoa, però, è una dimostrazione di come analizzando le partite a fondo ci si può liberare da convinzioni errate, luoghi comuni che rischiano tra l’altro di farci spendere male i nostri soldi.

Certo se pensiamo alla scommessa classica 1X2 è meglio guardare altrove, ma l’attuale palinsesto offerto dai bookmaker ci permette di renderci indipendenti dalla schiavitù del dover indovinare il risultato finale. Esistono altri e molto più profittevoli mercati, considerate le caratteristiche delle squadre e le potenzialità della partita. Andiamo a vedere insieme le proposte più interessanti per questo incontro, che si giocherà domenica 20/2 allo stadio Pier Luigi Penzo, alle ore 15.

Quote corner: Venezia poco “angolistica”, il Genoa ha cambiato pelle

Il primo e più interessante mercato per questa partita appare chiaramente quello sui corner. Diciamo subito che il Venezia è nettamente la squadra che ne batte meno, nella Serie A 2021/22. La squadra di Zanetti va sulla bandierina appena 2,83 volte a partita. Dal canto suo il Genoa non è tra le squadre che battono più corner, in campionato, ma dall’arrivo in panchina di Alexandre Blessin qualcosa è cambiato. Nelle 3 partite sotto la guida dell’allenatore tedesco, i rossoblu sono passati da 3,86 a 6,33 corner battuti a partita. Tre partite sono sicuramente poche, ma comunque si tratta di una media superiore a quella della squadra più prolifica del campionato, in termini di corner battuti: la Roma di Mourinho, che ne guadagna 6 a partita.

Ne consegue che possiamo guardare con fiducia alla squadra ospite, in questo mercato. Occhio allora al 2 del Genoa nell’1X2 corner, dato da Snai a 2,20. Sempre su Snai possiamo giocare anche l’X2, ovvero una scommessa che ci permette di vincere sia nel caso il Genoa batta più angoli rispetto al Venezia, sia che la statistica finisca in parità. La quota è davvero succosa: 1,70.

Quote sanzioni: Venezia-Genoa match da over, e con Orsato…

Altro mercato molto interessante per questa partita è quello delle sanzioni. Già i cosiddetti “spareggi salvezza” sono generalmente incontri dove la tensione è abbastanza alta, ma qui sono anche i numeri a venirci incontro. Ad oggi, dopo 25 giornate il Venezia è in assoluto la squadra che ha preso più cartellini: ben 70, divisi tra gialli (65) e rossi (5). Anche il Genoa non è proprio una squadra di mollaccioni, visto che nella speciale classifica dei cartellini è quarta con 63 (61 gialli, 2 rossi).

Altro aspetto da tenere in debita considerazione, in questo mercato, è l’arbitro. Per questo delicato match Rocchi ha designato Daniele Orsato, in assoluto il più titolato dei fischietti in attività e reduce dall’ottavo di Champions PSG-Real Madrid. Orsato è sempre stato uno dal cartellino facile e anche in questi primi due terzi di campionato 2021/2022 i dati non si discostano dalla sua storia arbitrale: per lui 53 gialli comminati in 8 presenze, per una impressionante media di 6,63 ammonizioni a partita.

Dunque è più che giustificato pensare a degli over piuttosto aggressivi, per questo match. Proviamo a giocare gli over sui cartellini totali a partire dall’over 4,5, dato da Snai a 1,40. Ovviamente sceglieremo sulla base della nostra propensione al rischio, ma non è pellegrina nemmeno l’ipotesi di over 6,5 a 2,85, sempre su Snai dove c’è poi l’ipotesi mediana dell’over 5,5 cartellini a 1,95. E forse è proprio questa, la quota più attraente fra le 3. Ricordiamo che, ai fini di questa scommessa, i cartellini gialli valgono come 1 e i rossi 2.

Calciatori da tenere d’occhio: Ampadu

Per quanto riguarda infine il possibile uomo chiave dell’incontro, viste le caratteristiche del match è più consigliabile scommettere su un singolo per le possibili sanzioni disciplinari, più che sui gol. Oltretutto stiamo parlando del secondo e terzo peggior attacco del campionato, visto che finora Venezia e Genoa hanno segnato rispettivamente appena 22 e 21 gol.

Meglio allora rivolgersi ai possibili cartellini, con dei candidati eccellenti. Il primo della lista è certamente Ethan Ampadu, il giovane gallese in prestito dal Chelsea che Zanetti potrebbe utilizzare nuovamente in mediana. Ampadu è un difensore che sa disimpegnarsi anche in mezzo al campo, ma la posizione più avanzata e le mansioni di aggressione e pressing che l’allenatore gli affida lo espongono in maniera maggiore al cartellino. Proviamolo allora ammonito a 2,50 (Sisal). Un discorso abbastanza simile vale per Stefano Sturaro, che ha lo stesso numero di gialli rimediati rispetto ad Ampadu (8) ma non è mai stato espulso, contrariamente al neroverde che ha subito anche un rosso. La sua quota sul possibile cartellino nel corso della partita è leggermente più alta: 2,75 (sempre Sisal).

Non dimentichiamo che all’andata il Genoa, pur non riuscendo ad andare oltre lo 0-0, tenne saldamente il controllo del match con un 63% di possesso palla. E, ovviamente, più tempo trascorso senza palla equivale a un maggiore rischio di falli e sanzioni.

Author: blogadmin

Leave a Reply

Your email address will not be published.