WSOP 2022, Di Giacomo il migliore dei 9 azzurri nel day 1C del One Drop

Mentre al Main Event è appena scoppiata la bolla, le WSOP 2022 proseguono con gli altri tornei in calendario. Si è consumato anche l’ultimo flight del “One More for One Drop” da 1.111$, che totalizza oltre 5000 ingressi. Molto bene Claudio Di Giacomo ma sono ben 9 gli azzurri che superano il taglio. Finita invece la corsa di Walter Treccarichi nel Razz, anche se con un buon piazzamento a premio.

WSOP 2022 Event #71, day 1c affollatissimo: Di Giacomo tra i migliori

Forse nemmeno gli organizzatori si aspettavano un day 1C da 2713 ingressi, al “One More For One Drop”, evento No Limit Hold’em da 1.000$ con 111$ di donazione facoltativa alla fondazione One Drop (a fronte di uno stack di partenza doppio). Sostanzialmente uno su tre sopravvive alla giornata, visto che sono 928 i qualificati da questo flight.

In totale, considerando day 1a e 1b, sono 1656 i giocatori già qualificati al day 2, ma i numeri del torneo non sono ancora definitivi: sarà infatti possibile iscriversi (o effettuare re-entry) fino al termine del livello numero 12, ovvero il secondo previsto nel day 2. Il day 1C ha prodotto questa top 10, con un player iraniano in testa:

1 Neel Joshi Pune, , IN 543,000
2 Mauricio Aruanno Parodi Neuquen, , AR 521,000
3 Shouyi Gao Arlington, VA, US 444,500
4 Tony Vo Arlington, TX, US 438,000
5 Seyed Jafari HOUSTON, TX, US 436,500
6 Shunsuke Tsujii JP 425,000
7 Elton Keung Los Angeles, CA, US 400,500
8 Vito DiStefano Las Vegas, NV, US 377,500
9 Ahmed Karrim ZA 376,000
10 Peter Bodnar Burlington, ON, CA 365,500

Per niente male anche le performance dei giocatori italiani, con un Claudio Di Giacomo decisamente in palla e che chiude nella top 25 di giornata. Ecco il dettaglio degli azzurri, tra cui comprendiamo anche Roby Begni che – pur essendo svizzero – consideriamo “dei nostri”:

23° Claudio Di Giacomo 302,500
76° Dario Marinelli 232,500
171° Simone Maglianella 174,500
624° Luigi Curcio 68,500
708° Gabriele Re 55,000
710° Andrea Rocci 55,000
716° Marco Bognanni 54,500
833° Marco Menegon 36,000
840° Fausto Tantillo 35,000
853° Roberto Begni 32,500

Bradley Anderson vince l’event #72 Mixed Omaha

Per diversi tornei ancora in corso tra Bally’s e Paris, le WSOP 2022 hanno mandato in archivio un evento. Si tratta del numero 72, 1.500$ Mixed Omaha, che ha fatto registrare il primo trionfo in carriera per lo statunitense Bradley Anderson, in un final table per nulla semplice: 9° Adam Friedman, 5° l’inossidabile Men “the master” Nguyen e 3° Barny Boatman. Di seguito il dettaglio:

1° Bradley Anderson USA $195,565
2° Scott Abrams USA $120,881
3° Barny Boatman UK 83,050$
4° Peter Neff USA $58,089
5° Men Nguyen USA $41,377
6° Mark Erickson USA $30,026
7° Jarod Minghini USA $22,205
8° Shawn Carter USA $16,740
9° Adam Friedman $16,740

WSOP 2022 Event #73: Treccarichi a premio, Kassela a caccia del poker

Restano appena in 9 all’event #72, 1.500$ Razz, con un italiano che non è andato lontano dal tavolo finale. Parliamo di Walter Treccarichi, il noto “Cesarino” del poker italiano, che ha concluso il torneo al 31° posto per 3.367 dollari di ricompensa. A fine day 2 restano appena in 9, ma tuttavia è un field estremamente qualificato:

  1. Daniel Strelitz 2,215,000
  2. Kijoon Park 1,740,000
  3. Frank Kassela 1,630,000
  4. Calvin Anderson 1,360,000
  5. Sergio Braga 1,150,000
  6. Andres Korn 575,000
  7. Mark Gerencher 510,000
  8. Timothy Dalessandro 215,000
  9. Phuong Tran 180,000

L’esperto Frank Kassela cerca il quarto braccialetto in carriera, il sempre polivalente Calvin Anderson il terzo, mentre l’argentino Korn e il chipleader Streilitz vanno per il secondo titolo mondiale.

Iscriviti alla newsletter

Per ricevere tutte le novità (no spam) di assopoker direttamente nella tua casella di posta

Author: blogadmin

Leave a Reply

Your email address will not be published.